Benvenuti al
New Earth Circle

l'ecospiritualità tra storia, cultura e ricerca

PER UNA NUOVA TERRA

Il Cerchio di Nuova Terra, o New Earth Circle, è una organizzazione aconfessionale e di utilità sociale che ha per scopo la preservazione e la continuità delle antiche tradizioni dei Popoli naturali, con particolare riferimento alla cultura dei Nativi europei. Una cultura basata sui principi fondamentali della fratellanza, della libertà e della conoscenza, quest’ultima intesa anche come strumento di acquisizione per una personale felicità.

Lo Stone Circle di Dreamland, un progetto di Giancarlo Barbadoro, fondatore del Cerchio di Nuova Terra, con l’intenzione di dare continuità all’antica cultura dello sciamanesimo druidico
L’iniziativa intende interpretare lo spirito e i valori culturali dell’esperienza universale dello Shan, che secondo la definizione di un antico linguaggio dei Nativi europei significa l’identità immateriale e mistica della Natura. Lo Shan può essere inteso come il Cuore Antico dei Popoli naturali, un’esperienza sperimentabile nella dimensione della meditazione e ravvisabile in una Tradizione che si rivela tra storia e spiritualità nelle culture di tutti i Popoli naturali del passato e del nostro presente.
Il Cerchio di Nuova Terra si ispira all'antico sciamanesimo druidico e prende a riferimento la conoscenza mistica e storica manifestata dal “Tai Saar i Mnai”, il “Libro del Cielo e della Terra”, un prezioso testo tramandato dai custodi della Tradizione che ne racchiude l’eredità trasmessa attraverso i millenni da ere arcaiche sino a oggi.
Questo testo, scritto nell'arcaico linguaggio shannar, manifesta la sua eccezionale preziosità poiché raccoglie l’eredità dell’esperienza storica e morale di tutto il pianeta, dall’epoca mitica del Graal sino all’epoca delle grandi barbarie post glaciazioni che hanno tristemente modellato l’attuale assetto patriarcale della Terra.
Il riferimento alla gemma verde del Graal giunta dal cielo a rivoluzionare la storia del pianeta per il futuro dell’umanità si associa ad altri miti che narrano di una conoscenza giunta dalle stelle, sia per l’intuizione che il cielo notturno può ispirare sia per precise credenze storiche di tutti i popoli del pianeta.

La “ruota forata” dei Celti, comune a tutti i Popoli naturali
Il Cerchio di Nuova Terra si ispira parimenti ai principi espressi dalla Dichiarazione delle Nazioni Unite sui Diritti dei Popoli Indigeni e al Manifesto dell’Ecospiritualità della Ecospirituality Foundation. Prendendo a riferimento il testo “I Popoli Naturali e l’Ecospiritualità” di Giancarlo Barbadoro e Rosalba Nattero, realizzato con l’incoraggiamento dell’ONU, Alto Commissariato per i Diritti Umani, l’ecospiritualità è da intendersi come l’espressione della cultura morale dei Popoli naturali.
Come nella consuetudine delle tradizioni dei Popoli naturali di tutto il pianeta, il Cerchio di Nuova Terra rappresenta un “Cerchio Sacro” in cui si incontrano e si riconoscono tutti i meditanti che desiderino farne parte. Un cerchio spirituale che mantiene vive antiche esperienze dell’umanità in cui è possibile sperimentare la personale crescita interiore attraverso il supporto della Tradizione.
La dimensione del New Earth Circle vuole interpretare lo spirito del nuovo mondo su cui si affaccia ogni meditante che realizza il proprio risveglio interiore. Rappresenta idealmente la dimensione del “Mondo di Gwenved” proposta dalla tradizione dell’antico druidismo. Dimensione in cui l’individuo può sviluppare specifici elementi creativi nella prosecuzione della sua esperienza interiore, sperimentando una socialità basata sulla fratellanza e contribuendo ad aiutare il prossimo nei suoi bisogni sia spirituali che quotidiani.

Giancarlo Barbadoro celebra il Solstizio d’Estate allo Stone Circle di Dreamland con un antico rito druidico
Il Cerchio di Nuova Terra lavora seguendo i principi naturali che sono ispirati dalla pratica della meditazione, dallo studio e dalla libera ricerca. Nello spirito dell’universalità della sua attività opera al di là di ogni distinzione sociale, di razza, di specie, di sesso e di età, così come è espresso negli antichi poemi celtici che auspicano la realizzazione di un mondo migliore basato su principi di pace e fratellanza tra tutte le creature, di libertà di pensiero e sull’inalienabile accesso personale alla conoscenza.
Propone lo studio e la rievocazione culturale delle antiche tradizioni per conoscere e mantenere un legame con le radici ancestrali dell’umanità che possono dare un significato di continuità e costituire valori universali per ciascun individuo. Sviluppa la ricerca e la conservazione del patrimonio musicale e artistico delle antiche tradizioni. Attua una ricerca tesa a costituire una memoria storica delle conoscenze popolari al fine che esse non vadano dimenticate. Opera alla salvaguardia e alla valorizzazione del patrimonio artistico, storico e culturale dei Popoli naturali e di tutte le minoranze etniche, e in particolare dei popoli celtici, in tutte le sue espressioni, musicali, storiche e filosofiche, affinché tale patrimonio possa contribuire ad arricchire la memoria esperienziale e spirituale di tutta l’umanità.
Al fine di sviluppare una conoscenza della cultura e dell’identità dei Popoli naturali, promuove la ricerca nel campo dell’Antropologia. Auspica pertanto la conoscenza delle radici storiche, culturali ed esperienziali attraverso cui l’intelligenza ha potuto svilupparsi e formarsi nel tempo sul pianeta. Propone la sperimentazione degli stati percettivi di coscienza per lo sviluppo delle capacità creative dell’intelletto, sia nel suo rapporto con l’ambiente che sul piano strettamente metafisico, e auspica la possibilità di un rapporto paritetico della specie umana con altre forme di intelligenza qualunque esse siano.

Solstizio d’Estate allo Stone Circle
Nello spirito dell’Ecospiritualità, il Cerchio di Nuova Terra intende operare in armonia con tutti gli esseri viventi del pianeta e per la salute ambientale dello stesso in un legame intimo con le forze viventi e operanti della natura e dell’intero cosmo e ritiene di dare attenzione all’eventuale manifestazione di altra vita intelligente, comunque la si possa intendere al di fuori della specie umana e del pianeta, e alle sue possibili implicazioni etiche, sociali e culturali.
Il Cerchio di Nuova Terra riconosce il principio del pluralismo e della diversità delle vie esperienziali che operano nella comune ricerca di una conoscenza reale dell’esistenza, al di sopra di dogmi e di interessi di parte. In questa prospettiva, sviluppa le sue attività in reciproca collaborazione con tutti gli Enti che corrispondano ai suoi fini statutari e ne condividano gli intenti.


Meditazione allo Stone Circle


Infoline: info@newearthcircle.org

 

Il New Earth Circle

Arrivederci, Giancarlo

Per una Nuova Terra

Nel Segno del Graal

Il Cuore Antico del Cerchio di Nuova Terra

La tradizione del Graal

Tai Saar i Mnai, il Libro del Cielo e della Terra

L'Esperienza della Meditazione

Meditazione Planetaria del Martedì